L’idea della nostra corsa

Emilio, Gianni, Massimo e Giuseppe

Ciao, sono Giuseppe e ho scoperto la corsa solo dopo i cinquant’anni, ma vi assicuro che non è mai troppo tardi e i vantaggi sono molteplici sia fisici che mentali.

Già da tempo avevo in mente l’idea di organizzare una corsa podistica nella nostra bella Varese e pur essendo un appassionato di maratone (ne ho corse 43), in particolare mi attirava la distanza dei 21 km della mezza maratona. E’ stato l’incontro con Alessandro (uno degli organizzatori della corsa ciclistica Gran Fondo Tre Valli) avvenuto poco prima del Natale 2018, a farmi capire di aver trovato un grande interesse per la gara e la disponibilità e supporto della Società Ciclistica Binda, amici che ci hanno “ospitato e adottato” nel contesto della loro corsa: la chiusura della città al traffico e le infrastrutture già presenti potevano essere utili per creare un altro evento che arricchisse le giornate sportive ed ecologiche, leit motiv della EcoRun VARESE.

Massimo M., Emilio e Gianni, amici e compagni di corsa, anche loro subito entusiasti all’idea, sono stati indispensabili per la realizzazione di questo sogno, al quale dall’edizione 2020 si é unito anche Massimo B. per la gestione dei social network. L’amministrazione comunale ha poi garantito il suo patrocinio ed il necessario sostegno logistico.

Nei mesi successivi abbiamo dovuto inventarci tutto e anche pensare a una distanza minore che valorizzasse il passaggio nei punti più belli del centro di Varese, una corsa vivacizzata da gruppi musicali nelle piazze, una corsa eco-sostenibile nella città giardino per antonomasia d’Italia, una corsa  solidale a sostegno di Andos e del Centro Gulliver di Varese, in un clima di festa e condivisione con l’augurio di rivederci ogni anno.

Massimo B.

I gruppi musicali